Un giovane scrittore di romanzi d’amore per una volta si troverà di fronte a una storia non scritta da lui. Una vicenda accaduta prima che nascesse. Una storia che si è fatta Storia.
Drammatica, feroce, che ha finito per inghiottire un Paese in crisi e per compromettere la vita di un uomo.
A raccontargliela sarà un’anziana signora. Gli chiederà di “salvare” quella storia, di difenderla dalle amnesie degli uomini e dalle loro bugie.
Di strapparla dalla memoria virtuale per fare in modo che non esca mai più da quella umana.

“La testimone consapevole”, il nuovo romanzo di Roberto Bianchi, sarà presentato in anteprima assoluta sabato 5 ottobre, alle ore 18, presso il Foyer del Teatro Sociale di Brescia (via F. Cavallotti, 20).
Partecipa all’evento Laura Castelletti, Vicesindaco e Assessore alla Cultura del Comune di Brescia. Seguirà la rappresentazione di un monologo tratto dal romanzo, interpretato dall’attrice Emanuela De Munari.
Ingresso gratuito.

Roberto Bianchi ha avuto il coraggio di mettere in mostra la crudeltà della politica e la parabola umana di un servitore dello Stato sentitosi tradito.
Ha nobilitato la politica in un momento nel quale appare sempre più distante dalle nostre vite terrene.
Il Teatro ha sempre il grande merito di riportarci tutti con i piedi per terra e di mostrare la realtà, anche quando questa non ci piace.

(Dalla prefazione di Bobo Craxi)

http://www.arpabook.com/_SchedaLibri.asp?pagina=libri&categoria=narrativa&IDTitolo=1208

locandina

Annunci